I LIBRI

 

La Forza delle parole

a cura di Alessandro Ramberti

ISBN-9-788897-441106

La Sabbia che dalle mani scivola

ISBN-978-88-6587-5292

 

La Sabbia che dalle mani scivola è una raccolta di poesie.

L'opera è un piccolo scrigno letterario che accoglie 39 componimenti poetici il cui filo conduttore è la caducità di tutte le cose, sotto lo sguardo inesorabile del tempo, che tutto divora.

Ma il tempo è anche il nostro più grande alleato, un regalo prezioso che l'autrice invita, ogni giorno, a scartare con gioia.

 

La raccolta è inserita nella Collana Le schegge d'oro dell'Editrice Montedit, nella quale vengono custodite le opere degli Autori che hanno meritato riconoscimenti e affermazioni nei concorsi letterari.

 

 

L'Ora prima del treno

ISBN-9-788865-750544

L'Ora prima del treno è una raccolta di poesie.

L'opera è divisa in tre parti ed accoglie 51 componimenti poetici di vario tema.

 

Numerose liriche, presenti nell'opera, sono state segnalate su diverse antologie poetiche, altre sono apparse su riviste e siti letterari, altre ancora sono state segnalate e premiate in diversi concorsi letterari.

La Forza delle parole, Antologia a cura di Alessandro Ramberti, accoglie le opere vincitrici del concorso Pubblica con noi ( edizione 2012), iniziativa della Casa Editrice Fara che ogni anno accoglie e valorizza ottime voci della Letteratura Italiana contemporanea.

All'interno è presente La Favola mia di Anna Anzellotti, opera 2^ classificata per la sezione racconto.

 

I giudizi dei giurati:

 

     Gocce di modernariato storico, stillate con maestria. Una gradevole sequenza di fiabe che attingono a scenari fantastici e antichi per rappresentare pensieri dalla valenza universale; ogni insegnamento risulta attuale e comprensibile, senza mai scadere nell’abusato o nell’insipido. Una lettura estremamente godevole. 

                                                  (Francesco Jonus)

«“Ti sbagli!” le disse la vecchia tenendole la mano “Io l’ho visto davvero il tuo aquilone! Inseguilo sempre. Rincorrilo tutti i giorni finché avrai fiato! L’unica cosa per cui valga la pena di vivere è ciò che il nostro cuore riesce a vedere e non ciò che vedono i nostri occhi”». Queste parole pronunciate dalla protagonista di uno dei racconti riecheggiano i toni del Piccolo principe di Antoine de Saint Exupery. La brevitas espressiva è un pregio di questa silloge che narra storie semplici, incentrate, però, su grandi affetti. Ne emerge una saggezza universale, dai toni fiabeschi e piacevoli sia per i bimbi che per gli adulti.

                                                              (Giovanni Fighera)

Scrivere favole è difficile ai giorni nostri, ma in queste ho trovato il gusto di una volta, questi animali che parlano e provano sentimenti e sono capaci di emozioni che l'autore sa comunicare, senza mai trascurare la morale finale.

                                                    (Niva Ragazzi)

Giri di parole

ISBN-978-88-91002-23-5

​ 

Giri di parole è l'opera d'esordio dell'autrice, pubblicata nel 2011.

È una raccolta di 25 componimenti poetici, un viaggio in versi nell’universo parallelo dell’amore, forza in grado di renderci migliori e redimerci.

L'opera è  stata recensita da Stefania Diamanti sulla  Rivista Internazionale "Poeti e Poesia" - Mappe e Percorsi - n.25, Aprile 2012, Editrice PAGINE.

 

   ...Una cantica d'amore dove parole e versi in libertà vogliono essere l'espressione sentimentale di tutti, dove sofferenza, gioia e ricerca di soddisfazione costituiscono una sorta di rituale amoroso... Il linguaggio è semplice, talora più complesso, pronto a cogliere le infinite vibrazioni dell'animo. Ovunque è un brulichio di immagini, sensazioni, pennellate, con la voglia di penetrare nel mistero della vita e dell'animo umano...